Ernesto Cescon e il suo libro “Il Bel Principe di Proprioqui”

Una favola di scarabocchi per bambine e bambini, rane e ranocchi: ecco l’originale sottotitolo del libro d’esordio di Ernesto Cescon, autore sia del testo che dei disegni. Un libro divertente, per ridere e per giocare, ma che nello stesso tempo trasmette ai piccoli lettori un messaggio prezioso: per essere felici non è affatto necessario essere belli.

Ernesto Cescon, l’autore di “Il Bel Principe di Proprioqui”

Grande appassionato di scrittura creativa e di Living Library, Ernesto Cescon si è avvicinato al mondo dei libri per bambini oltre vent’anni fa, quando suo figlio era poco più che neonato e lui trascorreva intere ore a leggergli e rileggergli decine di storie. E quando ormai il suo bambino è diventato un giovane adulto, ecco che tra i ricordi di animali del bosco, favole al telefono e polpi campanari ha preso vita un fantastico principe, il Bel Principe di Proprioqui.

Grazie alla sua inesauribile fantasia e a una notevole abilità nel padroneggiare lo stile linguistico tipico delle filastrocche, Ernesto Cescon ha dato vita a una favola davvero divertente, resa ancora più spumeggiante da rime spiritose e giochi di parole. Originalissima la figura del protagonista, il Principe di Proprioqui, che parla in modo molto strano, e chissà se i bambini riusciranno a capire i suoi discorsi…

Il Bel Principe di Proprioqui

L’insolito protagonista di questa favola è il Principe Bello Decimo di Proprioqui, bello di nome… ma non di fatto. Sulla sua fronte c’è una piccola voglia a forma di P (Principe!), ha un occhio di vetro, zoppica quando cammina e, per un difetto delle corde vocali, ha qualche problemino con la R e non riesce a pronunciare le lettere S e T.

Il suo grande desiderio è diventare bello anche nella realtà, oltre che nel nome, e quando sente parlare di uno stagno magico in cui vivono splendide principesse che con un semplice bacio fanno diventare bellissimi anche gli uomini più sgraziati, la sua vita si accende di speranza. Nessuno ha il coraggio di dirgli che lo stagno magico non è poi così magico… e così un inventore strampalato si ingegna per costruire uno stranissimo marchingegno che possa realizzare il desiderio del Principe.

Dopo una serie di divertenti avventure in cui entrano in scena un drago che non riesce più a sputare fuoco, una strega dispettosa e addirittura un esercito di formiche sgambettatrici, il marchingegno entra in funzione, ma non come il suo inventore aveva stabilito…

Un finale imprevisto e un messaggio prezioso per i bambini

Il Principe si ritrova trasformato, ma non nelle sembianze che avrebbe tanto desiderato. L’occhio di vetro c’è ancora, così come non è svanita la piccola voglia sulla fronte ma, nonostante il Principe non sia più grazioso di prima, è successo qualcosa di inaspettato e di straordinario che gli regala finalmente un’incontenibile felicità. Ecco il messaggio prezioso e di grande attualità che il Principe rivela ai suoi piccoli lettori: per essere felici non è affatto necessario essere belli.

Il Bel Principe di Proprioqui, un libro per ridere e per giocare!

Grazie alla sua originale struttura, questo libro si rivelerà per i bambini anche un divertente compagno di gioco. I bambini dovranno infatti provare a indovinare gli strani discorsi del Principe, che non riesce proprio a pronunciare le lettere S e T. Cosa vorrà mai dire il protagonista quando parla di “feeggiameni”? E che cos’è un “puno”? I piccoli lettori si divertiranno un mondo a cercare di decifrare le sue parole! E se proprio non ci riusciranno, niente paura: troveranno tra le pagine anche le frasi “tradotte” nella nostra lingua!

Ecco il divertente inizio del libro…

Il divertente inizio del libro per bambini "Il Bel Principe di Proprioqui" di Ernesto Cescon.

Vuoi saperne di più?

Il Bel Principe di Proprioqui, pubblicato in self publishing con la revisione del testo fatta da me e l’impaginazione di Luca Finessi di Studio27, ha fatto il suo debutto il 24 novembre 2018 presso la Biblioteca dei Ragazzi di Pinerolo, quando si è presentato ai bambini per un piacevole incontro di lettura e di gioco. E se volete saperne di più, vi invito a seguire la pagina Facebook di Ernesto Cescon, autore sia del testo che dei disegni. Buona lettura e buon divertimento!

Tiziana Gilardi
Editor freelance per l’editoria e web editor. Adoro trasformare un testo in un buon testo rendendolo chiaro, efficace e in sintonia con la grafica. E naturalmente senza l’ombra di un refuso. La mia mission: eliminare qualsiasi ostacolo tra il testo e la mente dei lettori e diffondere a piene mani il piacere di leggere.
My Latest Posts
Come nasce un libro?
La regola delle 5 W
prev

Lascia un commento

Nome*
Email*
Sito Web

Shares