Che cos’è l’editing del testo?

L’editing è l’attività che serve a controllare e correggere un testo prima che venga pubblicato, rendendolo chiaro, scorrevole ed efficace. E quando un testo è scritto bene, arriva diritto non solo alla testa ma anche al cuore dei lettori, lasciando una piacevolissima sensazione. Appunto, il piacere di leggere.

L’editing trasforma un testo in un ottimo testo

Il compito dell’editing è quello di trasformare un testo in un ottimo testo, verificando che tutto funzioni alla perfezione e che al lettore non capiti mai di perdere il filo… e la pazienza! Sarà successo anche a te, leggendo per esempio un manuale di istruzioni, di perderti tra le frasi, di non cogliere il filo del discorso e di dover tornare indietro chiedendoti che cosa volesse dire una certa frase.

Allo stesso modo ricorderai la soddisfazione provata dopo aver capito tutto quello che c’era scritto. Ecco, quello che chiamo “ottimo testo” è proprio questo: un testo che accompagna il lettore in un viaggio piacevolissimo, trasmettendogli conoscenze, emozioni o spunti di riflessione. E quando in un testo tutto funziona, buona parte del merito spetta all’editing.

Il ruolo dell’editing

Il termine inglese editing deriva dal verbo to edit, che significa revisionare per la stampa, non ha una vera e propria traduzione nella lingua italiana e indica il lavoro che serve a controllare il testo sotto ogni aspetto, verificando tutto ciò che è stato scritto. L’editing è l’attività propria dell’editor (o redattore) e rappresenta un vero e proprio marchio di qualità. Di fronte a un testo scritto bene e strutturato su una solida logica interna, il lettore non potrà che trarne una grande soddisfazione!

Le tre fasi dell’editing

L’editing verifica che all’interno di un testo tutto funzioni e può essere suddiviso in tre fasi: il controllo dei contenuti, della forma e dell’aspetto grafico.

1. Controllo dei contenuti. In questa fase l’editor verifica che tutte le informazioni presenti nel testo siano corrette e che ricorrano in modo uniforme in ogni punto. Se per esempio viene citato un avvenimento storico, l’editor controlla che la data sia esatta e che la descrizione dell’evento corrisponda a ciò che è realmente avvenuto. Nel caso di un romanzo, invece, verifica che la vicenda segua una propria logica e che non ci siano incoerenze.

2. Controllo della forma. Il redattore verifica che grammatica e sintassi siano corrette, che il testo sia chiaro e lineare e che non ci siano refusi, ossia errori di battitura. Ricordiamoci sempre che un testo sgrammaticato è indice di bassa qualità!

3. Controllo dell’aspetto grafico. In questa fase l’editor verifica che le immagini siano coerenti con il testo e che siano state inserite nella pagina esatta, che le didascalie siano corrette e che testatine, numeri di pagina, tabelle e altri elementi grafici siano uniformi e coerenti tra loro.

Il ruolo dell'editing nel mondo della scrittura.

L’editing e le norme redazionali

Nella sua attività di editing, l’editor deve rispettare le norme redazionali, ossia l’insieme di regole che le singole case editrici stabiliscono per mantenere l’uniformità grafica e stilistica all’interno delle loro opere. Rientrano in quest’ambito l’uso delle iniziali maiuscole e minuscole, l’utilizzo del corsivo e del grassetto, la modalità di citare sigle, acronimi e abbreviazioni e così via.

Le norme redazionali non mettono in discussione le regole grammaticali e sintattiche della lingua italiana, che valgono per qualsiasi casa editrice, ma servono a uniformare lo stile espositivo dei diversi libri pubblicati da un editore.

La mia professionalità al tuo servizio

Se anche tu vuoi che i tuoi testi siano chiari, scorrevoli ed efficaci, non esitare a contattarmi. Sarò felice di mettere la mia professionalità al tuo servizio!

 

Tiziana Gilardi
Editor freelance per l’editoria e web editor. Adoro trasformare un testo in un buon testo rendendolo chiaro, efficace e in sintonia con la grafica. E naturalmente senza l’ombra di un refuso. La mia mission: eliminare qualsiasi ostacolo tra il testo e la mente dei lettori e diffondere a piene mani il piacere di leggere.
My Latest Posts
Come nasce un libro?
La regola delle 5 W
prev
next

Lascia un commento

Nome*
Email*
Sito Web

Shares